Valori nutrizionali x 100 grammi di topinambur

Fonte : LogoUSDA

Acqua 78,01 g
Calorie 73
Lipidi 0 g
Acidi grassi saturi 0,000 g
Acidi grassi polinsaturi 0,001 g
Acidi grassi monoinsaturi 0,004 g
Colesterolo 0 mg
Sodio, N 4 mg
Potassio, K 429 mg
Fosforo, P 78 mg
Glucidi 17 g
Fibra alimentare 1,6 g
Zucchero 9,60 g
Proteine 2 g
Retinolo 20 IU
Acido ascorbico 4 mg
Calcio, Ca 14 mg
Ferro, Fe 3,4 mg
Magnesio, Mg 17 mg
Zinco, Zn 0,12 mg
Vitamina A 20 IU
Vitamina B-6 0,077 mg
Vitamina C 4 mg
Vitamina D 0 IU
Folate,DFE 13 IU
Piridossina 0,1 mg
Cobalamina 0 µg
Manganese, Mn 0.060 mg
Selenio, Se 0.7 µg

Sbucciatura topinambur

Lavarli prima dell’uso e se si desidera consumarli con la buccia(sottile e digeribile), spazzolarli per rimuovere le impurità ed i residui di terra. E’ possibile conservarli in frigo per alcune settimane (in un sacchetto di carta). Per evitare l’ossidazione e l’annerimento, dopo sbucciati, immergerli in acqua fredda acidulata. A differenza delle patate, si possono consumare anche crudi, tagliati a fette e conditi con olio,sale e pepe oppure preparando insalate miste.

RICETTE

Carbonara con topinambur

           
Ingredienti (per 3 persone):
 300 g di spaghetti 
 100 g di tofu al naturale
 100 g di fiocchi di soia (o ricotta di soia)
 100 g di tofu affumicato 
 80 g di topinambur sbollentati
 1 cipolla
 45 g di olio 
 1 pizzico di curcuma
 noce moscata
 pepe abbondante
 sale
 parmigiano 
 

Cominciate preparando, con un po’ di olio, un soffritto di tofu affumicato, cipolla e topinambur. Nel frattempo mettete l’acqua per la pasta e tritate il tofu. Quando l’acqua bolle buttate gli spaghetti e aggiungete al soffritto la cremina di tofu e i fiocchi di soia. Diluite leggermente con acqua di cottura e spolverate di curcuma, noce moscata e sale. Vedrete che inizierà a prendere l’aspetto di una vera carbonara e il tofu formerà quei piccoli fiocchi che ricordano l’uovo! Scolate la pasta e insaporitela nel condimento aggiungendo il resto dell’olio. Servite con abbondante pepe appena macinato e un cucchiaino di gustoso parmigiano.

Insalata di topinambur

           
Ingredienti e dosi per 4 persone
400 g di topinambur
4 cuori di carciofo
1 limone
1 carota
4 cucchiai di olio d'oliva
Sale
Pepe 
 

Mondate i topinambur, lavateli, asciugateli, tagliateli a fettine molto sottili, mettetele in un'insalatiera. Mondate i cuori di carciofo e, dopo averli affettati sottilmente, spruzzateli con il succo di limone e uniteli ai topinambur. Aggiungete la carota tagliata a julienne. In una ciotola emulsionate quattro cucchiai d'olio con due di succo di limone, sale e pepe. Versatelo a filo nell'insalatiera, mescolate delicatamente e servite.

Purè di topinambur e patate

           
Ingredienti e dosi per 6 persone
400 g di topinambur
800 g di patate
100 g di burro
20 cl di latte
Sale
 

Lessate o cuocete a vapore separatamente patate e topinambur, sbucciateli, passate entrambi allo schiacciapatate. Raccogliete il composto in una casseruola, ponete sul fuoco a fiamma bassa, unite il burro e quando è stato ben assorbito cominciate a versare poco alla volta il latte tiepido sempre mescolando. Quando il purè è diventato soffice e cremoso, salate, mescolate e ritirate. Servitelo caldo con arrosti di carne.

Risotto con topinambur e robiola

           
Ingredienti per 2 persone:
- 150 gr. di riso 
- 250 gr. di topinambur
- 1 porro
- 60 gr. di robiola
- Brodo vegetale
- O.EXV.Oliva
- Sale 
 

In una casseruola rosolare in un paio di cucchiai d’olio il porro e i topinambur affettati finemente. Unire il riso e tostarlo per poco più di un minuto. Versare un mestolo di brodo vegetale e di seguito altro brodo fino a portarlo a cottura. In ultimo, mantecare il risotto con fiocchetti di robiola e fettine di topinambur tenute da parte.

Topinambur trifolati

           
Ingredienti
Topinambur 800 gr
Prezzemolo tritato 2 cucchiai
Aglio 2 spicchi
Brodo vegetale q.b. (circa 200 ml)
Olio extravergine di oliva 5 cucchiai
Sale q.b.
Pepe q.b.
Limoni 1
 

I topinambur trifolati sono molto semplici da preparare, conditi con solo olio, aglio, sale, pepe e prezzemolo, hanno un sapore caratteristico che verrà apprezzato da tutti.
I topinambur trifolati sono un contorno ideale per accompagnare piatti di carne o altre verdure. Per preparare i topinambur trifolati, iniziate con la pulizia dei tuberi di topinambur. Per prima cosa strofinatevi le mani con del succo di limone, perchè i topinambur, come i carciofi, tendono ad annerire e a lasciare i polpastrelli neri. Preparate anche una ciotola di acqua acidulata (con succo di limone) per immergerli una volta puliti. Con un coltellino raschiate o tagliate la buccia dei topinambur per eliminare la sporcizia e le parti più dure. Lavateli bene e immergeteli nell’acqua acidulata per evitare che anneriscano. Scolate e sciacquate i topinambur, tagliateli a fettine sottili circa 2/3 mm, aiutandovi con un coltello affilato o con una mandolina e preparate una padella antiaderente dove scalderete l’olio extravergine di oliva e farete imbiondire gli spicchi d’aglio tagliati a pezzetti. Versate quindi i topinambur nella padella. Salateli, mescolateli per insaporirli e continuate la cottura con il coperchio per circa 15 minuti, aggiungendo di tanto in tanto un mestolino di brodo vegetale per evitare che si asciughino troppo . A pochi minuti dalla fine della cottura aggiungete il prezzemolo tritato, una bella macinata di pepe e mescolate bene . I topinambur dovranno essere cotti, ma ancora abbastanza croccanti. Servite i topinambur trifolati ben caldi come contorno di un piatto di carne o con altre verdure.

Pasta con salsiccia e Topinambur

           
200 g di pasta tipo cannolicchi rigati
 1 salsiccia
 1 topinambur
 2 pomodori pelati
 1/2 cipolla
 100 g di formaggio parmigiano
 Olio d'oliva extra-vergine
 Prezzemolo
 Basilico
 Sale

 

Soffriggere la cipolla, aggiungere la salsiccia e il topinambur tagliati a dadini. Unire i pelati sgocciolati, salare, spolverizzare col prezzemolo e basilico. Continuare a cuocere aggiungendo dell'acqua. A metà cottura aggiungere la pasta e cuocerla nel sugo.

Tagliatelle al Topinambur

           
Ingredienti e dosi per 4 persone
380 g di pasta tipo tagliatelle fresche
 150 g di topinambur
 1 pomodoro
 Aglio
 Prezzemolo tritato
 Olio d'oliva extra-vergine

Cuocere i topinambur in abbondante acqua acidula, una volta cotti tagliateli a pezzetti e fateli saltare in padella con olio, aglio e dei quadrettini di pomodoro. Fate saltare le tagliatelle precedentemente cotte in abbondante acqua salata e irrorate, se necessario con un poco di acqua di cottura e olio d'oliva extra-vergine. Guarnire la preparazione con prezzemolo tritato.

Topinambur al forno

           

Ingredienti (per due persone):
250 g. topinambur
pangrattato
aglio in polvere
prezzemolo
origano
sale, pepe, olio

 

Sbucciate i topinambur e affettateli in modo sottile, quindi adagiateli all'interno di una teglia per il forno che avrete precedentemente unto con un filo di olio. In una ciotolina a parte, mettete un cucchiaio di pangrattato, dell'origano tritato, un pizzico di sale e pepe e mezzo cucchiaino di aglio in polvere (per quest'ultimo le dosi variano in base ai gusti); mescolate bene questi condimenti fino ad ottenere un impasto piuttosto omogeneo. Prendete ora l'intruglio di condimenti e cospargetelo in modo uniforme sopra tutta la superficie disponibile; infornate il tutto a 200° per una mezz'ora circa. Durante la cottura, ricordatevi di mescolare di tanto in tanto i topinambur, in modo che non si attacchino nel fondo e che si cuociano per bene in tutti i lati. Quando vedete che hanno raggiunto la cottura desiderata, toglieteli dal forno e disponeteli sopra ad un piatto da portata. Prima di servire, cospargete con una spolverata di prezzemolo fresco appena tritato.

Crema di Topinambur

           
Ingredienti e dosi per 4 persone
400 g di topinambur
 75 cl di brodo di carne
 1 bicchiere di panna
 1 cipolla
 1 ciuffo di prezzemolo
 2 cucchiai di olio d'oliva
 Sale

 

In una pentola scaldate due cucchiai d'olio e lasciatevi appassire la cipolla tagliata a fettine sottili. Unite i topinambur a pezzetti, fate insaporire alcuni minuti, versate il brodo e portate a bollore. Cuocete a fuoco basso, coperto, per mezz'ora. Frullate il tutto fino a ottenere una crema omogenea. Regolate il sale. Unite la panna, mescolate. Scaldate se occorre. Versate nella zuppiera, cospargete di prezzemolo tritato, servite.

Topinambur all'erba cipollina

           
Ingredienti e dosi per 4 persone
500 g di topinambur
 1 mazzetto di erba cipollina
 1/2 spicchio di aglio
 2 acciughe
 1/2 bicchiere di vino bianco
 1 bicchiere di brodo
 30 g di burro
 Prezzemolo
 Olio d'oliva
 Sale
 Pepe

 

Preparare un trito di prezzemolo, acciughe, aglio. Far appassire l'erba cipollina in poco olio. Unire i topinambur tagliati a fettine sottili e farli andare a fuoco vivo per qualche minuto, irrorarli col vino, farlo evaporare e aggiungere il brodo. Aggiustare di sale. Cuocere per 10 minuti a fuoco basso. Trasferire i topinambur su un piatto di servizio e cospargerli con fiocchi di burro e col trito aromatico. Aggiungere una macinata di pepe.

Chips di topinambur

           
Ingredienti per 2 persone: 
6 topinambur di medie dimensioni
2 cucchiaini di erbe aromatiche tritate
Olio extravergine d'oliva
Sale e pepe 
 

Sbucciare i topinambur e affettarli in modo molto sottile, con un coltello o con la mandolina. Quindi cuoceteli in padella in olio bollente fino a doratura. Condite con sale, pepe e erbe aromatiche prima di servire. Potrete servire le chips di topinambur anche per l'aperitivo.